banda nera

La concessionaria


OPQ dal 1994 è la concessionaria pubblicitaria nazionale di alcune fra le più importanti testate quotidiane nel Nord Italia ed è oggi una realtà riconosciuta nel suo mercato di riferimento . 

La proprietà è detenuta al 50% da due importanti società del panorama editoriale italiano, il gruppo Sesaab - editore de L'Eco di Bergamo, La Provincia di Como, Lecco, Sondrio - e Editoriale Bresciana - nota soprattutto per Giornale di Brescia.

Dagli esordi, che la vedono impegnata nella gestione pubblicitaria delle testate appartenenti agli azionisti, in breve tempo OPQ ha ampliato il suo portafoglio mezzi, rafforzando il suo peso in Lombardia ed estendendo i suoi confini in Piemonte, con l'acquisizione di alcuni dei giornali più rappresentativi dell'entroterra piemontese.
Ad oggi, con le nostre testate in Lombardia copriamo 8 province su 12, in Piemonte 6 su 7. E dal 2006 siamo presenti anche in Emilia Romagna, con Gazzetta di Parma, uno dei più antichi e prestigiosi quotidiani d'Italia. 

Negli anni OPQ ha diversificato il suo modello commerciale con un'offerta digitale che include i siti web e le applicazioni mobile delle nostre testate, nonché attività di Direct E-mail Marketing rivolte al nostro target di lettori online. 

Alla stampa e ai media digitali, nelle province di Bergamo, Brescia e Monza Brianza, si affiancano le emittenti televisive e radiofoniche a diffusione locale degli editori proprietari, che completano e arricchiscono la proposta di comunicazione sullo specifico target territoriale. 

Da gennaio 2015 OPQ ha acquisito la concessione per la vendita della pubblicità sulle testate mensili dell'editore Newspaper Milano - Espansione, BancaFinanza, Il Giornale delle Assicurazioni.
I periodici Newspaper si rivolgono ad un pubblico specializzato di alto profilo, offrendo agli investitori la soluzione ottimale per raggiungere il target impresa.



 

© Organizzazione Pubblicità Quotidiani s.r.l.

Via G.B. Pirelli 30 - 20124 Milano

powered by meda36

Privacy policy

Diritti degli interessati

Note legali